Comune di Carugate (MI) Illuminazione Adattiva TAI
Carugate illuminazione adattiva TAI sonde luminanza traffico meteo UNI 11248Carugate illuminazione adattiva TAI sonde luminanza traffico meteo UNI 11248Carugate illuminazione adattiva TAI sonde luminanza traffico meteo UNI 11248Carugate illuminazione adattiva TAI sonde luminanza traffico meteo UNI 11248Carugate illuminazione adattiva TAI sonde luminanza traffico meteo UNI 11248Carugate illuminazione adattiva TAI sonde luminanza traffico meteo UNI 11248Carugate illuminazione adattiva TAI sonde luminanza traffico meteo UNI 11248Carugate illuminazione adattiva TAI sonde luminanza traffico meteo UNI 11248

Carugate, comune di 15.500 abitanti della città metropolitana di Milano, è stato oggetto di un importante riqualificazione della pubblica illuminazione.
Il collaudo finale, svolto nell’ottobre 2018, ha visto la città Lombarda essere la prima in Italia (probabilmente prima al Mondo) ad utilizzare il sistema di Illuminazione Adattiva su tutto il territorio comunale. Il progetto, redatto nel giugno 2017, ha previsto l’adozione dell’illuminazione adattiva TAI (Traffic Adaptive Installation) secondo la normativa UNI 11248.

Ai fini dell’adattiva sono scelti tre punti di misura del traffico, nel dettaglio:

  • SP121 per le strade di categoria M3
  • Via Battisti, incrocio Via Adamello per le strade di categoria M4
  • Via Adamello, incrocio Via Battisti in direzione sud per le strade di categoria M5

Su queste strade di riferimento sono stati posizionati i sensori LTM di Revetec, che rilevando il traffico normativo, comandano la regolazione di tutti i punti luce di Carugate.

Sui quadri elettrici sono presenti i moduli di telegestione della gamma Opera, ed ogni apparecchio di illuminazione è datato di modulo LPL per il telecontrollo punto-punto. 

Grazie a questa peculiarità, è stato possibile regolare in modo puntuale ogni singolo apparecchio di illuminazione in base al luogo di installazione ed alla rispettiva categoria illuminotecnica di progetto. Ad esempio tutti i punti luce installati sulle strade di categorie M3 ricevono il comando dal sensore LTM installato sulla strada di riferimento M3, quelli installati sulle strade M4 ricevono il comando dal sensore LTM installato sulla strada di riferimento M4, lo stesso per gli apparecchi di illuminazione installati sulle strade M5.

In questo modo viene garantita la massima sicurezza per gli automobilisti ed i pedoni, incrementando sensibilmente il risparmio energetico rispetto ad una regolazione statistica.

La telegestione ed il monitoraggio dei consumi avviene tramite il software Maestro Web 2.0, che consente la visualizzazione dei dati in tempo reale al gestore dell’impianto ed alla pubblica amministrazione.

I dati del progetto di Carugate:

  • N. 20 Quadri elettrici equipaggiati con moduli DIM-RAM-LPM/D-Router 3G
  • N. 2018 Moduli ad onde convogliate LPL Bi-regime installati su apparecchi di illuminazione SAP
  • N. 443 Moduli ad onde convogliate LPL installati su apparecchi di illuminazione a LED
  • N. 3 Sensori LTM per l’illuminazione Adattiva
  • N. 1 Software Maestro e Maestro Web 2.0