Comune di Montecchio Emilia (RE) Smart city e telegestione punto-punto a radiofrequenza per la cittadina emiliana
Montecchio Emilia Smart city telegestione punto punto radiofrequenza telegestioneMontecchio Emilia Smart city telegestione punto punto radiofrequenza telegestioneMontecchio Emilia Smart city telegestione punto punto radiofrequenza telegestioneMontecchio Emilia Smart city telegestione punto punto radiofrequenza telegestioneMontecchio Emilia Smart city telegestione punto punto radiofrequenza telegestioneMontecchio Emilia Smart city telegestione punto punto radiofrequenza telegestioneMontecchio Emilia Smart city telegestione punto punto radiofrequenza telegestioneMontecchio Emilia Smart city telegestione punto punto radiofrequenza telegestioneMontecchio Emilia Smart city telegestione punto punto radiofrequenza telegestioneMontecchio Emilia Smart city telegestione punto punto radiofrequenza telegestioneMontecchio Emilia Smart city telegestione punto punto radiofrequenza telegestioneMontecchio Emilia Smart city telegestione punto punto radiofrequenza telegestione

Il Comune di Montecchio Emilia, Cittadina nella Provincia di Reggio Emilia, nel 2013 ha intrapreso un progetto di rinnovamento degli impianti di Pubblica illuminazione in ottica Smart City e l’adozione di un sistema avanzato di telegestione.
Nel 2014 è stata bandita la gara: il progetto in gara prevedeva un consumo rilevato allo stato di fatto di 303,773 kW per 1,6 Mln di KWh, e un obiettivo minimo di 152 kW da raggiungere, con un consumo di 792.695 kWh. Il progetto vincente ha prospettato un impegno di potenza di 140,98 kW e un consumo di 629.000 kWh, con un risparmio di 1 Mln di kWh.
Il progetto esecutivo ha previsto, a fronte varie situazioni critiche, un incremento di quasi 150 punti luce, rispetto ai 2500 oggetto dell’intervento, e il consumo stimato salito a 720.000 kWh circa. 

Un problema nasceva dal fatto che alcuni impianti erano alimentati tramite linee promiscue con un altro gestore, ed era indispensabile adottare una tecnologia che tenesse conto di questa limitazione.
La soluzione è stata trovata adottando il telecontrollo Punto-Punto Opera in Radio Frequenza di Revetec, composto dai moduli LPR e RM per quanto riguarda i nodi installati sugli apparecchi di Illuminazione, e dal LPM come gateway installato sul quadro di alimentazione.

Revetec utilizza un sistema aperto in RF studiato ed elaborato dalla propria R&D, ottimizzato sulle esigenze della Pubblica Illuminazione.

I numeri di Montecchio Emilia:

  • Sostituzione di 2075 apparecchi di illuminazione con nuovi prodotti;
  • Retrofit di 387 apparecchi
  • Sostituzione di n.10 pali
  • Installazione di 1300 moduli LPR e RM di Revetec (Tecnologia in Radio Frequenza)
  • Installazione di n.11 Gateway LPM
  • Telecontrollo e telegestione di n.40 quadri di accensione tramite sistema di telegestione OPERA di Revetec (moduli DIMMy), collegati con GPRS alla centrale di controllo
  • Centro di controllo dotato di software Maestro e Maestroweb

Il progetto ha visto anche l’installazione di n.4 telecamere e di n.9 Access Point per la diffusione del segnale wi-fi in gran parte del centro storico di Montecchio.
L’adozione dei dispositivi Punto-Punto Revetec ha evitato l’implementazione di cavi dedicati per l’alimentazione di questi dispositivi, e di sfruttare l’alimentazione della PI. 
Il sistema Revetec consente infatti di tenere alimentata la linea h24 per i dispositivi Smart City, e di spegnere i punti luce durante il giorno.

Oltre a questo ed a tutti i vantaggi del telecontrollo, grazie alla più precisa accensione e spegnimento dei punti luce e alla regolazione del flusso nelle ore notturne, i consumi finali sono arrivati a 556767 kWh, quindi 150.000 kWh oltre quanto richiesto dal bando e il 10% in meno rispetto a quanto previsto in fase di offerta.