Illuminazione Città di Siracusa Regolatori di flusso luminoso gamma Reverberi e telegestione con software Maestro
Città di Siracusa - Regolatori di flusso luminoso gamma Reverberi e software di telegestione Maestro per illuminazione intelligenteCittà di Siracusa - Regolatori di flusso luminoso gamma Reverberi e software di telegestione Maestro per illuminazione intelligente
L'esperienza

Il Comune di Siracusa, tra il 2006 e il 2007, ha individuato due bisogni primari:

  • la necessità di ammodernare ed adeguare una significativa parte della rete cittadina di illuminazione pubblica, composta da 13.398 punti luce
  • il bisogno di razionalizzare le spese energetiche e contribuire perciò a ridurre gli oneri di gestione, salvaguardando l’ambiente.
La soluzione

Nei primi due anni si è deciso di focalizzare gli interventi, per le attività connesse al risparmio energetico, su:

  1. installazione di regolatori di flusso completi di sistemi di telecontrollo centralizzato;
  2. sostituzione di apparecchi di illuminazione e lampade, con altre ad alto rendimento ed efficienza luminosa. In particolare ad inizio contratto lo stato di fatto degli impianti vedeva installate circa il 30% di lampade a vapori di mercurio 250 watt, che sono state sostituite integralmente con lampade SAP 150 watt.

Il risparmio atteso in fase d’offerta, una volta completata l’installazione degli apparati di cui sopra (regolatori di flusso e apparecchi di illuminazione-lampade), è stato calcolato nel 20% circa in meno rispetto ai consumi storici prima dell’inizio della nuova gestione.

Installazione regolatori di flusso
Si è deciso di installare circa un centinaio di regolatori centralizzati di flusso luminoso.
Ad oggi gli apparati attivi regolano circa il 65% dell’energia impegnata per il funzionamento degli impianti di pubblica illuminazione nel Comune di Siracusa.

Il valore medio del risparmio energetico conseguito, negli impianti dove sono installati regolatori, si attesta attorno al 24,3 %.
I regolatori di flusso Reverberi SEC STP sono dotati di apparecchiature per la telegestione degli impianti, che viene effettuata sia dalla sede di Milano che localmente dal personale tecnico in loco.

Sostituzione apparecchi di illuminazione e lampade
Si è inoltre deciso di installare lampade ad alta efficienza al posto delle obsolete lampade ai Vapori di Mercurio.

I benefici

In base alle stime eseguite, si può affermare che nel primo anno contrattuale si è risparmiato, rispetto al 2002, anno di cui si conoscono i dati storici consolidati, il 3% circa; nel secondo anno rispetto al primo, il 25%; nel terzo anno rispetto al secondo si ipotizza un ulteriore 6%.
In totale il risparmio energetico sarà di circa il 31% rispetto ai consumi storici prima dell’inizio della attuale gestione, l’11% circa in più di quanto atteso.
Questo porterà ad un risparmio energetico atteso di 2.983.558 Kwh, corrispondenti a circa 1.193 T.E.P. (tonnellate equivalenti di petrolio).