Proplast, Ponte Piave (TV) Regolatori di flusso luminoso Intelux per gestione illuminazione interni
Regolatori di flusso luminoso Intelux per gestione illuminazione interni
L'esperienza

Nel nuovo stabilimento della Società PROPLAST di Ponte Piave (TV), in fase di progettazione è stata privilegiata la regola che il primo risparmio energetico si ottiene sfruttando al massimo la luce solare. L'architettura dell'immobile è stata perciò concepita con ampi lucernari longitudinali che, per molte ore al giorno, illuminano l'area sottostante. In forza della possibilità di sfruttare la luce naturale, il progettista ha voluto installare un impianto di illuminazione artificiale dinamico, che permetta, anche durante le ore notturne, di parzializzare il flusso luminoso in funzione delle effettive necessità dell'ambiente.

La soluzione

Utilizzando i regolatori elettronici della Gamma Intelux di Reverberi Enetec, posti a monte delle singole linee, è stato possibile suddividere l'area in tre zone con differenti necessità di illuminamento: produzione, magazzino e movimentazione prodotti.

Sono stati installati apparecchi per lampade fluorescenti (2 x 58 W ) alimentate con reattori elettromagnetici tradizionali a basse perdite, che possono essere parzializzati fino al 50% del flusso luminoso con una corrispondente variazione della potenza assorbita dal 100% al 45%. La potenza totale installata è di 14 kW distribuita su 17 linee monofasi, suddivise sulle tre zone sopra indicate. Sono stati messi in opera 3 regolatori da 10kVA, 12 da 5.8 kVA e 2 da 3.7 kVA, uno per linea formata dalla fase regolata e neutro senza linee di servizio.
L'impianto è stato tarato al livello di illuminamento (lux) desiderato, risparmiando la quota parte di potenza installata in più per tener conto del fattore di manutenzione.
Durante il giorno ogni zona viene controllata da una fotocellula che, attraverso un'unità di comando, gestisce i regolatori di zona. In funzione dell'apporto di luce diurna, il flusso luminoso viene parzializzato mantenendo invariati i lux prefissati. Quando la luce diurna garantisce da sola l'illuminamento richiesto, l'impianto di illuminazione viene automaticamente disinserito.
Anche durante la notte l'impianto viene gestito da tre unità di comando (una per zona) a quattro livelli prestabiliti

I benefici

Tale soluzione ha permesso di mantenere l'uniformità dell'illuminamento ed ottenere contemporaneamente un notevole risparmio energetico, in ottemperanza alle direttive della Comunità Europea che con il programma "Green Light" stimola i grandi utenti di energia elettrica ad adottare le nuove tecnologie per contenere i consumi energetici.