Normative Illuminazione Pubblica

Le norme di maggior rilievo nel settore a livello europeo
- ITALIA: UNI 11248/UNI 11431
- GERMANIA: DIN 5044/1
- UNIONE EUROPEA: CEN 13201

 

ILLUMINAZIONE PUBBLICA - UNI 11248 - CEN 13201

UNI 11248 - Requisiti illuminotecnici delle strade con traffico motorizzato
Nel campo dell’illuminazione, fin dagli anni ‘70, le tecniche impiantistiche miravano a razionalizzare i consumi, con soluzioni che utilizzavano gli alimentatori bipotenza e gli impianti tuttanotte-mezzanotte. 
Attualmente le norme in Italia e in Germania prescrivono, per il comparto di pubblica illuminazione, un livello massimo di luminanza media mantenuta (impianto a pieno regime) riferito alla condizione di maggior traffico stradale, e consentono la riduzione del flusso luminoso in corrispondenza di un minore flusso di veicoli.

 

 

La scelta dei valori di luminanza media mantenuta e di uniformità dipende dal tipo di strada, ed è relativa alle condizioni di massimo traffico. 

In condizioni di traffico ridotto:
Traffico < 50%: consentita la riduzione di 1 livello (circa 25%)
Traffico < 75%: consentita la riduzione di 2 livelli (circa 50%)

I livelli di uniformità fissati dalla norma sono tali che gli impianti tuttanotte-mezzanotte non rappresentano più una soluzione praticabile. Per gli alimentatori bipotenza, all’elevato costo impiantistico (per portare il segnale di comando e acquisire un componente non di uso corrente) si sommano minori risparmi potenziali. Infatti:
- non si può sfruttare il 1° livello di risparmio (25% circa);
- non si recupera il risparmio per eccesso di tensione ai capi della lampada.