Normative qualità dell'aria

QUALITÁ DELL’ARIA: direttiva 1999/30/CE, direttiva 2000/69/CE, direttiva 2002/3/CE

Il parlamento Europeo e il Consiglio sanciscono la necessità di ridurre l’inquinamento a livelli tali che limitino al minimo gli effetti nocivi per la salute umana, con particolare riferimento alle popolazioni sensibili, e per l’ambiente nel suo complesso, di migliorare le attività di monitoraggio e valutazione della qualità dell’aria, compresa la deposizione degli inquinanti, e di informare il pubblico.

Dalla comunità europea viene richiesto, tramite differenti direttive, di monitorare la qualità dell’aria rilevando i valori limite per:

  • biossido di zolfo
  • biossido di azoto
  • gli ossidi di azoto
  • le particelle e il piombo
  • benzene
  • monossido di carbonio
  • ozono