Il 26 marzo torna M'illumino di meno
26 Marzo 2021

Torna anche quest'anno M'illumino di meno, la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata per la prima volta dal programma radiofonico Caterpillar e Radio2, nel 2005.

Un'edizione particolarmente speciale, questa del 2021, che andrà in scena venerdì 26 marzo e sarà dedicata al "Salto di Specie" nel modo di abitare il pianeta, con una particolare attenzione al filone sanitario, raccontando anche le adesioni di ospedali, Asl, medici e infermieri.

La Rai partecipa a questa edizione con lo spegnimento delle luci in tutte le sedi e i Centri di produzione e, rispondendo all'appello di "Salto di Specie", installerà le rastrelliere per le biciclette dei dipendenti per promuovere la mobilità sostenibile in azienda. Una programmazione dedicata verrà messa a punto con servizi nei programmi televisivi e radiofonici, e nelle edizioni dei tg nazionali e regionali e in quelle dei gr.

Sarà un lungo racconto di adesioni alla 17/a edizione: comuni, aziende, persone che stanno facendo un Salto di specie verso la sostenibilità ambientale. Settore fotovoltaico ed edile, mobilità elettrica, riduzione degli sprechi alimentari, innovazione tecnologica nell'economia circolare.

Oggi alle 19 si spegneranno simbolicamente le luci delle facciate del Palazzo del Quirinale, Palazzo Chigi, Palazzo Madama, Palazzo Montecitorio e Palazzo della Consulta.

Si spegneranno anche le luci dell'Arena di Verona, delle piazze e dei monumenti dei più importanti Comuni italiani (Trieste, Ravenna, Pesaro, Modena, Unione dei Comuni della Bassa Romagna, Ragusa, Firenze, Padova, Rovigo, Verona, Palermo, Aosta). Oltre duecentocinquanta Comuni Bandiera Arancione in tutta Italia aderiranno spegnendo coralmente i propri monumenti simbolo.