Illuminazione: Il 2020 introduce l'HCL
20 Dicembre 2019

L’anno nuovo porterà delle interessanti novità a livello normativo per l’illuminazione: è infatti attesa la revisione della normativa EN 12464-1:2020 “Illuminazione dei luoghi di lavoro”, in cui si introdurrà, in maniera esplicita, il concetto di human centric lighting.

Ad oggi è in corso l’attività di revisione della normativa i cui criteri principali in agenda comprenderanno anche un nuovo capitolo dedicato al “Lighting Design considerations”. In esso verranno date le istruzioni sulle corrette modalità di selezione dei requisiti per l’illuminazione durante l’attività lavorativa o per l’area di lavoro. Inoltre, verranno fornite le indicazioni per la progettazione del corretto funzionamento dell’impianto di illuminazione, in relazione alla specifica applicazione e agli aspetti non visivi che possono essere determinati dall’illuminazione ambientale.

Si tratterà di Ambient Lighting, introducendo un criterio sviluppato nel nuovo allegato informativo in cui si sottolinea l’importanza della luminosità su tutte le superfici dei locali per il benessere visivo e il comfort visivo delle persone nel luogo di lavoro.

Ulteriore aspetto segnalato nella norma è l’importanza dei benefici della luce diurna, evidenziando come durante il giorno e la stagionalità può fornire quantità significative di luce all’interno dei locali, elevata resa cromatica, variabilità dei livelli e diversa direzione.